Keto Nutrition – Calorie in burro e altre informazioni nutrizionali

Il burro è un alimento dietetico di base e l’ingrediente principale del caffè antiproiettile. I seguaci di Keto lo adorano perché è un alimento ricco di grassi. Un’altra cosa fantastica del burro è che contiene solo grassi buoni insieme ad altri composti benefici per la salute.

Ma poiché è principalmente grasso, le persone sono spesso preoccupate per le calorie nel burro, chiedendosi quante ce ne siano in una pacca e se quelle calorie sono cattive.

In questo articolo, parliamo di fatti di nutrizione del burro con un focus speciale sulle calorie nel burro. Entriamo anche in alcuni benefici per la salute del burro e spieghiamo come il burro può contribuire alla tua dieta cheto e quali alternative potresti prendere in considerazione.

Nutrizione del burro

Sono lontani i giorni in cui il burro veniva incolpato di tutto, dalla diffusione della vita a causare infarti e ictus.

Oggi il burro è considerato un alimento sano e nutriente. Tuttavia, questo è vero solo quando mangi burro con moderazione perché, a dire la verità, è ancora ricco di calorie. Il burro contiene circa l’80% di grassi e il grasso contribuisce maggiormente al conteggio delle calorie.

Quante calorie ci sono in un cucchiaio di burro?

Riceverai circa 100 calorie da un cucchiaio (14 grammi) del tuo burro preferito. Quasi tutte queste calorie provengono dal grasso. E poiché il grasso ha più calorie per grammo di carboidrati e proteine, i numeri si sommano rapidamente (i carboidrati e le proteine ​​hanno 4 calorie per grammo, mentre i grassi hanno 9 calorie per grammo).

Tra i lati positivi, molte persone trovano i grassi abbastanza sazianti. Il grasso è anche difficile da digerire, il che rende quasi impossibile mangiarlo troppo.

Quanti carboidrati nel burro?

Il burro non ha carboidrati, quindi non devi preoccuparti che contribuisca al limite giornaliero di carboidrati.

Il processo di produzione del burro lo rende privo di carboidrati del latte (lattosio) e persino di proteine. Il burro è essenzialmente solo grasso di latte e alcuni tipi sono addirittura 100% di grasso di latte.

Che dire di vitamine e minerali?

Per quanto riguarda i micronutrienti del burro, fornisce solo una piccola quantità di vitamine liposolubili A, E e K. Alcune marche possono contenere anche livelli sostanziali di vitamina D.

Il burro fornisce quantità trascurabili di minerali come calcio, fosforo, potassio, rame e selenio. Il burro salato può avere livelli moderati di sodio.

Mentre il burro è a basso contenuto di micronutrienti, può contribuire alle tue esigenze nutrizionali quotidiane quando combinato con le tue verdure preferite di cheto. Questo perché il grasso aggiunto aumenta l’assorbimento di vitamine liposolubili da questi alimenti.

Il burro fornisce anche circa 30 mg di colesterolo per cucchiaio. Nel caso in cui diffida del colesterolo alimentare, siamo qui per dirti che non c’è motivo di preoccuparsi. L’ultima ricerca ha scoperto che il colesterolo alimentare non si traduce in un maggiore colesterolo nel sangue [1].

Valori nutrizionali

Fatti nutrizionali del burro – 1 cucchiaio (14g)

calorie 102

% Valore giornaliero

Totalmente grasso 12g

18%

Grassi saturi 7g

35%

Grassi polinsaturi 0,4 g

Monoinsaturi 3g

Grasso trans 0,5 g

Colesterolo 30.5mg

10%

Sodio 1,6 mg

0%

Potassio 3.4mg

0%

carboidrati 0g

Proteina 0.1g

Vitamina D 2%

Vitamina A 7%

Calcio 0%

Vitamina E 2%

Ferro 0%

Vitamina K 1%

Selenio 0%

Il burro è un grasso sano?

Sì, il burro è ricco di grassi saturi sani e non ha quasi grassi trans malsani. In effetti, circa il 70% del grasso nel burro è saturo e almeno il 2% è insaturo [2].

I medici normalmente raccomandano di evitare i grassi saturi perché studi più vecchi lo collegavano alle malattie cardiovascolari.

Tuttavia, la ricerca ha preso una piega nell’ultimo decennio e ora le prove mostrano che i grassi saturi offrono benefici per la salute unici e hanno effetti minimi sul rischio di malattie cardiovascolari [3]. E quando ci pensi davvero, il primo tipo di grasso che consumiamo è il grasso saturo del latte materno e di latte in polvere, quindi perché sarebbe dannoso per noi?

Il burro contiene anche tipi speciali di grassi chiamati trigliceridi a catena media che sono più facili da digerire per il corpo e i più popolari con una dieta chetogenica. Il burro contiene anche un po ‘di acidi grassi essenziali omega-3 e omega-6 e il burro nutrito con erba è particolarmente ricco di omega-3.

Abbattere gli acidi grassi del burro

Il burro ha un profilo unico di acidi grassi che spiega alcuni dei suoi numerosi benefici per la salute.

Acido oleico

Circa il 30% delle calorie del burro proviene dall’acido oleico, un grasso monoinsaturo [4]. Gli studi dimostrano che questo grasso riduce il colesterolo cattivo, a bassa densità di lipoproteine ​​(LDL) e aumenta il colesterolo buono, ad alta densità di lipoproteine ​​(HDL) [5].

Acido palmitico

Butterfat è anche circa il 15% di acido palmitico, un tipo di grassi saturi. Si chiama palmitico perché è un componente importante di palme e anche olio di palma e cocco. Questo acido grasso è un importante precursore della fenetilammina, un composto che il tuo corpo produce per proteggere i nervi e ridurre il dolore e l’infiammazione.

Acido stearico

Un acido grasso saturo a catena lunga, l’acido stearico costituisce il 15% delle calorie del burro. Studi sugli animali mostrano che questo acido grasso riduce il grasso viscerale [6], grasso che riveste gli organi interni ed è fortemente legato alle malattie cardiache. Uno studio ha anche scoperto che l’acido stearico protegge dall’aterosclerosi [7].

Acido butirrico

Il burro contiene una piccola quantità di acido butirrico (3%). L’acido butirrico è un acido grasso saturo a catena corta. La fermentazione batterica nel colon produce naturalmente acido butirrico perché è essenziale per la salute e la guarigione dell’intestino. I ricercatori stanno ora considerando l’acido butirrico del burro come trattamento per la sindrome dell’intestino irritabile, costipazione e cancro del colon [8].

È salutare mangiare burro?

È sicuramente salutare mangiare burro, ma attenzione alle sue calorie. Altrimenti, non hai motivo di evitare questo alimento.

Sfortunatamente, il burro è stato diffamato per molto tempo, non solo perché ci sono così tante calorie nel burro, ma anche perché contiene grassi saturi. Questi grassi sono stati, per molto tempo, considerati una delle principali cause di malattie cardiovascolari.

Ma, come già spiegato, questo è semplicemente un mito e ora gli studi dimostrano che l’assunzione moderata di burro migliora il colesterolo HDL [9]. Essendo un’ottima fonte di acido butirrico, il burro può anche migliorare la salute del colon.

Che tipo di burro per la dieta cheto?

Esistono diversi tipi di burro tra cui scegliere. Di seguito sono riportate alcune delle opzioni di burro cheto più popolari.

Nutrito d’erba

Il burro nutrito con erba è nutrizionalmente superiore al burro commerciale perché ha il 500% in più di acido linoleico coniugato (CLA) rispetto al burro nutrito con cereali [11]. Il CLA è un acido grasso essenziale che gli studi dimostrano che aiuta le persone a perdere grasso mentre aumenta i muscoli [11]. Questo burro è anche più alto negli acidi grassi omega-3 rispetto al burro normale.

Burro chiarificato

Il burro chiarificato è grasso al 100% – senza latte, senza proteine ​​e senza lattosio – perfetto se sei intollerante al lattosio o soffri di allergie al latte. È fatto evaporare il burro e scremare i solidi del latte. Il burro chiarificato ha un alto punto di fumo che lo rende perfetto per cucinare. Tieni presente che questo tipo ha più calorie del burro normale.

ghee

Il ghi è un tipo speciale di burro chiarificato originario dell’India. È cotto più a lungo rispetto al semplice burro chiarificato, che rosola i solidi del latte e gli conferisce un sapore ricco di noci. Ghee ha una shelf life molto lunga, alcuni sostengono fino a un anno e oltre.

Le migliori marche di burro per una dieta cheto

Qualsiasi burro è davvero abbastanza buono per il cheto. Ma se stai cercando il meglio, scegli alcuni dei nostri marchi preferiti di burro di cheto:

  • Valle Biologica
  • Kerrygold
  • Smjor
  • Allgau

La Organic Valley produce burro durante i mesi più caldi, quando l’erba rappresenta la maggior parte dell’alimentazione della mucca.

Puoi anche scegliere il burro Kerrygold, che è facile da trovare in qualsiasi negozio locale. Tieni presente che le mucche Kerrygold si nutrono di cereali per 2 mesi durante l’inverno. Tra i lati positivi, il burro di Kerrygold è conveniente per un prodotto nutrito con erba.

Puoi anche scegliere altri burri importati come Smjor, un marchio islandese e Allgau, un marchio tedesco di burro coltivato. Allgau nutre le loro mucche solo con erba e fieno. Il rovescio della medaglia è che questi tendono ad essere sul lato più costoso.

Se vuoi risparmiare, controlla le vendite nei negozi di valore. Puoi anche fare scorta di burro e conservarne un po ‘nel congelatore. In questo modo, durerà fino a 3 mesi in più.

Mangiare burro al cheto

Il burro è ottimo per colpire le tue macro quotidiane. È anche abbastanza versatile. Puoi cucinarlo, cuocerlo, spalmarlo e usarlo come condimento. Ecco alcuni esempi di come imburrare la tua dieta cheto.

Aggiungilo al tuo caffè keto

Mescolare una tazza calda di caffè keto con burro darà alle tue mattine una carica di energia. I grassi saturi nel burro, presumibilmente, rallentano l’assorbimento della caffeina dandoti un flusso costante di energia. Il grasso in più nel tuo caffè mattutino può anche aiutarti ad entrare in chetosi prima o poi.

Cucina con esso

Il burro rende tutto più buono. A Kiss My Keto, abbiamo una vasta collezione di ricette tra cui scegliere. Basta selezionare il burro come ingrediente e applicare il filtro per trovare ricette ricche di burro da aggiungere al menu della dieta cheto.

Usalo come uno spread

Metti una pacca di burro sui tuoi pancakes o spalmalo sul pane cheto. È facile e conveniente e ti aiuta a soddisfare le tue macro quotidiane.

Crea bombe grasse

Le bombe grasse sono prodotte con alimenti ricchi di grassi saturi come burro e olio di cocco. Questo perché questi grassi aiutano a solidificare le bombe grasse. Le bombe grasse sono state inventate per le persone che seguono una dieta cheto e possono essere sia salate che dolci.

E se non mi piace il burro?

Non andare per la margarina. È un sostituto davvero scadente per il burro e non può confrontarsi con esso in termini di benefici per la salute e nutrizione. Invece, scegli le tre alternative seguenti.

Olio di cocco

L’olio di cocco è principalmente grasso saturo, quindi è un buon sostituto del burro a base vegetale. Il burro di cocco è un’altra ottima opzione. Tieni presente che i prodotti a base di cocco hanno un forte sapore di cocco che si trasferirà ai tuoi pasti.

Burro di Karitè

Un altro ottimo sostituto del burro ricco di grassi saturi. È anche una buona fonte di vitamine A ed E e ha proprietà anti-infiammatorie.

Avocado

L’avocado non è ricco di grassi come il burro, ma è comunque un alimento ricco di grassi e cremoso che molti detersori amano usare come sostituto del burro in cottura. Puoi anche usarlo come ingrediente di diffusione e riempimento in frullati e prodotti da forno.