Cottura in batch di cheto. Come cucinare può farti risparmiare tempo, denaro e ottimizzare la tua dieta

Cottura in lotti e dieta cheto

La dieta cheto si è rivelata efficace per dimagrire, attraverso una situazione di chetosi simile a quella del digiuno. Tuttavia, ciò richiede una varietà di cibi e dedizione per realizzarlo. Questo stress di cucinare rigorosamente un piatto diverso ogni sera può limitare la tua motivazione e forza di volontà quando segui una dieta cheto.

Un’opzione meno economica è affidarsi a un servizio di consegna cibo. A partire dalla settimana, ottieni pasti cheto da mettere in frigorifero o congelatore e riscaldare quando vuoi.

Il metodo di cottura in batch all’interno di una dieta chetogenica equilibrata e programmata può ridurre significativamente sia i tempi che i costi.

Qual è il metodo di cottura in batch?

La cottura in batch può essere tradotta come cottura in batch. È un metodo molto simile a quello che conosciamo come preparare Tupperware per l’intera settimana.

Implica la cottura di grandi quantità di pasti che possono essere conservati in frigorifero per essere riscaldati in seguito o congelati per i pasti futuri. È molto importante integrare il cibo cotto con cibo vivo. La cottura in batch richiede l’organizzazione dei cibi crudi in modo che durino più a lungo e mantengano le loro proprietà.

I barattoli di vetro ermetici e i Tupperware in vetro sono un’ottima scelta per conservare i cibi cotti. Per le verdure crude e i germogli ci sono dei sacchetti di cotone specifici per le verdure, ma possono tornare utili anche i contenitori di plastica.

L’importanza della cottura in batch in una dieta chetogenica

Il metodo di cottura in batch facilita le possibilità di eseguire una dieta cheto. Questo modo di cucinare ci permette di pianificare il nostro menù settimanale preparando tutti i pasti in un solo giorno e in modo sano.

La mancanza di tempo è un problema che si verifica quando si prepara una dieta cheto. È difficile non cadere nella trappola di mangiare cibi trasformati facili da preparare, ma generalmente piuttosto malsani. Il fatto di avere il menù settimanale programmato con i pasti praticamente pronti al consumo ci farà avere un’alimentazione molto più equilibrata e sana.

Una dieta cheto è priva di “alimenti trasformati” e priva di farina, zucchero, cereali e legumi dove sono preferiti cibi di origine biologica e naturale.

Possono essere trasportati con un elevato apporto di carni e prodotti animali.È anche possibile portare la dieta chetogenica in modo vegetariano o flex-vegetariano.

La cottura in batch consente di risparmiare tempo ed energia durante la cottura

La cottura in batch ti aiuta ad attenerti alla dieta chetogenica, anche quando la tua forza di volontà è debole e la tua motivazione si sta esaurendo. Per questo, è importante che il metodo consenta di risparmiare tempo e denaro quandoper generare una dieta cheto.

Pianificare una dieta chetogenica ti consente di avere una conoscenza anticipata di ciò che cucinerà durante la settimana. Ciò significa che si conosce la quantità di cibo da acquistare, evitandone lo spreco. La cottura in batch ti consente di acquistare ingredienti sfusi, un’opzione meno costosa rispetto all’acquisto di ingredienti in piccole quantità.

Cosa c’è di più, il tempo dedicato alla cottura con la cottura in batch è molto inferiore in quanto concentrato in un solo giornoliberando il resto delle giornate ad altre attività.