Carboidrati in popcorn e altre informazioni nutrizionali

Il popcorn è considerato uno spuntino a basso contenuto calorico salutare [1]. Ma se stai seguendo una dieta chetogenica, dovrai evitare i popcorn. Solo una piccola porzione da 3 tazze contiene circa 15 g di carboidrati netti, che rappresenta il 30% dell’apporto giornaliero raccomandato di cheto.

Tuttavia, potresti semplicemente mantenere l’assunzione di popcorn a una tazza al giorno e rimanere all’interno delle tue macro. Se vuoi saperne di più sui popcorn, anche sulla nutrizione dei popcorn, i benefici per la salute dei popcorn e il suo posto in una dieta cheto, continua a leggere.

Quanti carboidrati in popcorn?

I popcorn sono fatti con chicchi di mais, che sono chicchi di cereali. Come tutti i chicchi di cereali, i chicchi di popcorn sono ricchi di carboidrati. In effetti, i carboidrati rappresentano il 75% del peso totale di un chicco di mais. Il resto è composto da proteine, grassi e acqua.

Inoltre, circa due cucchiai di chicchi fritti producono 3 tazze di popcorn (24 g), che è una porzione tipica di popcorn saltati in aria. Ciò fornisce circa 18 g di carboidrati totali o 15 g di carboidrati netti [2]. I carboidrati nei popcorn sono per lo più complessi come l’amido resistente e la fibra. Questo dà ai popcorn un indice glicemico da basso a moderato.

Quante calorie ci sono in popcorn?

Se riscaldati, i chicchi di popcorn si espandono fino a 50 volte la loro dimensione originale. Questo cambiamento di volume nei chicchi di popcorn è ciò che rende i popcorn un alimento a basso contenuto calorico, ovvero si ottiene un volume di cibo molto maggiore per meno calorie.

Due cucchiai di gherigli non conservati, ad esempio, forniscono circa 92 calorie, che sono le stesse calorie che si ottengono da una porzione di 3 tazze.

La maggior parte delle calorie nei popcorn saltati in aria proviene da carboidrati, ma fino al 10% proviene da proteine ​​e il 4% da grassi. La maggior parte dei popcorn per microonde e teatro contiene fino a 200 calorie per 3 tazze. Queste calorie extra provengono dalla palma aggiunta o dall’olio di soia parzialmente idrogenato in popcorn preparati commercialmente.

Valore nutrizionale di popcorn

Oltre a 15 g di carboidrati netti, una porzione da 3 tazze di popcorn saltato in aria fornisce 3 g di proteine, 1 g di grassi, 3,6 g di fibre e 1,8 mg di sodio.

Popcorn contiene solo tracce di vitamine. È moderatamente ricco di numerosi minerali come magnesio, manganese, rame e zinco, fornendo il 6-12% del valore giornaliero di questi nutrienti.

Valori nutrizionali

Popcorn Valori nutrizionali – 3 tazze di aria compressa (24g)

calorie 92

% Valore giornaliero

Totalmente grasso 1g

0%

0 g saturi

Polinsaturi 0,6 g

Monoinsaturi 0.3

Grasso trans 0g

Colesterolo 0mg

0%

Sodio 1,8 mg

0%

Potassio 26,3 mg

0%

Carboidrati 15g

6%

Fibra 3,6 g

12%

Proteine ​​3g

6%

Vitamina A

0%

Vitamina D

0%

Vitamina B-6

0%

Vitamina C

0%

Calcio

0%

Magnesio

6%

cobalamina

0%

Ferro

3%

Puoi mangiare popcorn con la dieta chetogenica?

Il popcorn non è raccomandato sulla dieta chetogenica per i seguenti motivi:

  • È un chicco di cereali
  • È relativamente ricco di carboidrati
  • È povero di micronutrienti

Gli esperti di Keto non raccomandano cereali di alcun tipo in questa dieta perché i cereali sono composti principalmente da carboidrati digeribili. E poiché il cheto è una dieta a basso contenuto di carboidrati, vuoi evitare cibi che sono principalmente carboidrati.

Gli alimenti vegetali raccomandati sul cheto sono quelli a basso contenuto di carboidrati netti ma ricchi di fibre e micronutrienti. Esempi includono verdure a foglia verde e verdure non amidacee come zucchine, cavolfiori e cetrioli. Questi alimenti ti aiutano a rimanere entro il limite raccomandato di carboidrati di ~ 50 g al giorno pur soddisfacendo le tue necessità quotidiane di fibre, vitamine e minerali.

Benefici per la salute di popcorn

Se non segui una dieta a basso contenuto di carboidrati o non prevedi di rinunciare ai popcorn sul cheto, potresti essere interessato ai benefici per la salute dei popcorn. Gli esperti sanitari sostengono che i popcorn saltati in aria sono uno spuntino salutare [3]. Ciò è dovuto principalmente al fatto che il popcorn è un chicco intero che ha anche poche calorie. Tuttavia, ci sono molti più benefici per la salute dei popcorn e che discuteremo di seguito:

Popcorn è saziante

Rispetto a molti altri snack, i popcorn ti fanno sentire sazio più a lungo [4]. Questo è principalmente perché è ricco di fibre e ha un indice glicemico relativamente basso, entrambi i quali portano ad un effetto favorevole sull’appetito. Un altro motivo dietro l’effetto saziante dei popcorn è la sua struttura unica – schiumosa e ariosa.

È ricco di antiossidanti

Gli studi hanno scoperto che i popcorn sono più ricchi di polifenoli, che sono potenti antiossidanti rispetto a frutta e verdura [5]. I polifenoli sono più concentrati nei popcorn perché un nocciolo scoppiato in media solo il 4% di acqua, mentre questi composti sono diluiti nell’acqua al 90% che costituisce la maggior parte di frutta e verdura.

Il popcorn ha poche calorie

Le varietà a presa d’aria hanno il più basso contenuto di calorie, mentre molti popcorn a microonde possono anche essere una buona scelta (assicurati di leggere l’etichetta). Gli snack a basso contenuto calorico sono uno dei modi migliori per frenare i morsi della fame senza mangiare troppe calorie.

È senza glutine

Tutto il mais è senza glutine, compresi i popcorn. È sicuro servirlo a chiunque abbia un tratto digestivo sensibile. Poiché ha poche proteine ​​vegetali, non è nemmeno un allergene importante e le allergie al mais sono tra le più rare in circolazione [6].

Come mangiare popcorn su Keto?

Se semplicemente non riesci a vivere senza popcorn, mantieni l’assunzione di una tazza al giorno. Questo importo ti darà circa 5 g di carboidrati netti. Altre cose da fare per rendere i popcorn più adatti al keto sono:

Aggiungi più grasso

Per soddisfare il fabbisogno quotidiano di grassi sul cheto, prepara i popcorn con grassi sani come burro, olio d’oliva o olio di cocco. Altri motivi per preparare i popcorn con grasso è che migliora il sapore dei popcorn e aiuta a riscaldare i chicchi.

Aggiungi sale

Probabilmente hai sentito parlare dell’influenza cheto. È un effetto collaterale del ritiro di carboidrati ma è facile da trattare aggiungendo più sale ai tuoi pasti. Sentiti libero di aggiungere fino a mezzo cucchiaino di sale ai popcorn se hai a che fare con l’influenza cheto.

Aggiungi il formaggio

Aggiungi parmigiano grattugiato o formaggio cheddar a popcorn scoppiato. Il formaggio è un ottimo aroma di popcorn e aiuta ad aumentare il suo contenuto di grassi.

Fai dei pop al formaggio

Un’alternativa ancora migliore è quella di fare copycat popcorn ad alto contenuto di grassi come pops formaggio. I pop di formaggio sono snack simili a popcorn a base di cheddar duro o gouda. Basta tagliare il formaggio in quadrati di dimensioni popcorn, lasciarlo asciugare per 48 ore e farlo saltare in forno per 3 minuti.

Scegli le cotiche di maiale

Le cotiche di maiale sono un’altra alternativa a basso contenuto di carboidrati ai popcorn. Anche le cotiche sono sane poiché fino al 40% del loro grasso è insaturo. Le cotiche sono anche un’ottima fonte di proteine, il che le rende particolarmente abbondanti.

Popcorn di cavolfiore

Condisci e arrostisci le cimette di cavolfiore fino a renderle croccanti per ottenere uno spuntino a basso contenuto di carboidrati che assomigli in qualche modo ai popcorn. Non sarà croccante come la cosa reale, ma almeno ha un basso contenuto di carboidrati (3 g per porzione di tazza).