Carboidrati in cetrioli e altre informazioni nutrizionali

I cetrioli sono una delle verdure a basso contenuto di carboidrati là fuori con circa 1,5 grammi di carboidrati netti in mezza tazza di prodotti a fette [1]. In effetti, la maggior parte dei cetrioli sono principalmente acqua (circa il 95%), il resto è costituito da carboidrati e fibre netti [2].

Probabilmente ti starai chiedendo se questi carboidrati nei cetrioli contano con la dieta chetogenica. La risposta breve è che non contano davvero troppo poiché ci sono solo quantità trascurabili di carboidrati nei cetrioli. Pertanto, puoi sicuramente aggiungerli alle tue insalate di cheto, salse e altri pasti. Per non parlare del fatto che i cetrioli sono una fantastica fonte di sostanze fitochimiche e antiossidanti per la salute.

Non importa se vai per affettare, decapare, persiano o cetriolini, puoi trarre vantaggio dall’aggiunta di cetrioli al tuo programma di pasti cheto.

In questo articolo, parleremo dei dati nutrizionali per i cetrioli, con particolare attenzione ai carboidrati nei cetrioli. Discuteremo anche di come i cetrioli possano trarre beneficio da una dieta chetogenica e come aggiungerli ai pasti quotidiani.

Quanti carboidrati ci sono nei cetrioli?

Con solo 1,5 grammi di carboidrati netti in mezza tazza di prodotti a fette, i cetrioli sono sicuramente una verdura a basso contenuto di carboidrati. Questo fatto da solo rende i cetrioli una verdura ideale per i cheto. Ma c’è di più in questa verdura estiva oltre al suo basso contenuto di carboidrati. Ecco di più sul valore nutrizionale del cetriolo.

Quante calorie ci sono nel cetriolo?

Una tazza di cetrioli a fette con la buccia (circa 100 grammi) fornisce circa 15 calorie [2]. La maggior parte di queste calorie proviene dalla piccola quantità di carboidrati netti che abbiamo menzionato in precedenza, ma alcuni provengono anche dalle sue proteine ​​e dagli acidi grassi omega-3 (meno dell’1%).

Il valore nutrizionale del cetriolo

Fatti di nutrizione del cetriolo

100 grammi

calorie 15 (1% DV)

Carboidrati totali 3.6g

Carboidrati netti 3.1g

Fibra 0,5 g

Grasso 0.1g

Proteina 0.65g

VITAMINE

Vitamina A 105 UI

Vitamina C 2.8mg

Vitamina K 16,4 mg

Vitamina B5 0,3 mg

Folato 7mcg

MINERALI

Calcio 16mg

Ferro 0,3mg

Magnesio 13mg

Potassio 147mg

Manganese 0.1mg

Per quanto riguarda il profilo di micronutrienti dei cetrioli, non c’è davvero molto. Sebbene non sia molto nutriente, una tazza di cetrioli affettati con la buccia fornisce circa il 15% del valore giornaliero (DV) per la vitamina K [3]. I cetrioli contengono anche piccole quantità di minerali di calcio, magnesio, potassio, manganese e ferro (2-4% DV) [4].

Puoi mangiare cetrioli con la dieta chetogenica?

Sì, i cetrioli sono fantastici per il cheto e qui ci sono 5 motivi per cui.

  1. I cetrioli facilitano il rispetto dei limiti giornalieri di carboidrati grazie al loro contenuto trascurabile di carboidrati.
  2. I cetrioli contengono acqua e elettroliti, che aiutano a combattere l’influenza cheto.
  3. La buccia dei cetrioli ha una fibra preziosa che aiuta a migliorare la salute dell’apparato digerente.
  4. La loro consistenza croccante li rende uno snack keto ideale se immersi nel burro di noci.
  5. Queste verdure sono estremamente versatili, il che è importante quando la scelta delle verdure è limitata.

Benefici per la salute dei cetrioli

I cetrioli offrono una miriade di benefici per la salute che sono particolarmente degni di nota quando si segue una dieta cheto.

Prevenzione del diabete

I cetrioli contengono una classe di sostanze biochimiche chiamate cucurbitacina che gli studi dimostrano avere attività antidiabetica [5]. Le cucurbitacine aiutano a prevenire il diabete e altri problemi metabolici aumentando l’ossidazione degli acidi grassi, inibendo l’accumulo di grasso e migliorando il metabolismo dell’insulina.

Evacuazione dei radicali liberi

I cetrioli contengono potenti antiossidanti, in particolare flavonoidi e tannini. La ricerca mostra che questi due composti funzionano come potenti spazzini dei radicali liberi [6]. I radicali liberi possono causare problemi di salute se non controllati.

Sollievo dal dolore

I flavonoidi e i tannini nei cetrioli sono anche lievi antidolorifici. Questi composti alleviano il dolore riducendo l’infiammazione attraverso il loro effetto sulle prostaglandine – sostanze simili agli ormoni che svolgono un ruolo nella risposta infiammatoria.

Perdita di peso

Poiché i cetrioli sono una verdura ipocalorica, promuovono anche la perdita di peso. Sostituire i cibi ricchi di carboidrati e ricchi di calorie con i cetrioli ti aiuterà sicuramente ad avvicinarti al peso del tuo obiettivo.

Salute digestiva

A causa del loro alto contenuto di acqua e moderati livelli di fibre, i cetrioli possono aiutare a migliorare la digestione. Rimanere ben idratati, soprattutto quando si inizia una dieta cheto, è importante per i movimenti intestinali regolari. Se scegli cetrioli a fermentazione naturale (sottaceti), migliorerai anche la flora intestinale poiché questa forma fermentata di cetrioli è ricca di probiotici.

Come mangiare i cetrioli su Keto

Esistono centinaia di varietà di cetrioli. Tuttavia, quelli commestibili sono divisi in tre gruppi principali: affettare, decapare e senza semi. Tutti i gruppi di cetrioli sono perfetti per la dieta cheto. Quale dovresti scegliere dipenderà dai tuoi gusti e dalle tue preferenze.

La scelta di cetrioli cheto

Le cultivar più popolari sono affettatrici, senza cetrioli, cetrioli inglesi e cetrioli al limone. I cetrioli Burpless sono fantastici se non ti piacciono i cibi amari. Tuttavia, ti perderai alcuni benefici per la salute poiché questi sono più bassi nelle cucurbitacine. I cetrioli sottaceto sono specificamente coltivati ​​per il decapaggio e includono anche cetriolini di piccole dimensioni (circa 1-5 pollici).

Se ti piacciono i sottaceti, scegli i prodotti a fermentazione naturale. Molti sottaceti commerciali non sono realmente fermentati e la salamoia può contenere zuccheri aggiunti. I sottaceti di pane e burro sono un esempio di sottaceti che devi evitare a causa del loro maggiore contenuto di zucchero.

Preparare i cetrioli cheto

I cetrioli sono deliziosi da soli. Tuttavia, puoi anche aggiungerli a insalate, panini a basso contenuto di carboidrati, salse e salse con sottaceti. Un’insalata di cetrioli con panna e aneto è un esempio di un perfetto cheto in quanto povero di carboidrati e ricco di grassi.

Altri modi in cui puoi preparare i cetrioli includono la preparazione di zuppe fredde e rinfrescanti e puoi anche usarle come crudités. Gustosi keto si tuffano con i cetrioli mentre i crudité includono guacamole, hummus e panna acida con erbe. Il gusto delicato dei cetrioli si abbina egregiamente allo yogurt in qualsiasi tipo di insalata. L’acqua aromatizzata al cetriolo è anche un’ottima opzione a basso contenuto di carboidrati.

Cetrioli per idratazione

L’eccezionale contenuto di acqua ed elettroliti dei cetrioli può aiutarti durante le ondate di caldo estivo. I cetrioli possono anche aiutarti a rimanere idratato e a sentirti meglio quando hai a che fare con l’influenza cheto.

Conclusione

Dal momento che ci sono solo quantità trascurabili di carboidrati nei cetrioli, puoi sicuramente aggiungere questa verdura estiva alla tua lista di alimenti per cheto. Oltre a aiutarti a rimanere all’interno delle tue macro cheto, i cetrioli offrono anche ulteriori benefici per la salute come il controllo glicemico, la protezione antiossidante e persino un leggero sollievo dal dolore.

Per ottenere il massimo da un cetriolo, mangiali sicuramente con le bucce, poiché è lì che si concentrano tutti i nutrienti e gli antiossidanti. Se sei preoccupato per i pesticidi nelle bucce, scegli prodotti biologici. Aggiungi i cetrioli alle tue insalate di cheto, zuppe, salse e salse e rimarrai idratato, pieno e all’interno delle tue macro di cheto quotidiane.